Da dove viene la parola «tedesco»?

Standard

Una delle domande più frequenti durante le mie lezioni d’italiano viene fuori quando si parla di nazionalità.

Immagine

La domanda è sempre la stessa: perché in italiano si dice «tedesco» o «tedeschi» per riferirsi alla lingua o all’intera popolazione che vive in Germania?

E dunque, perché allora usiamo la parola «Germania» per riferirci alla nazione e non, a questo punto, per esempio «Tedeschia»?

É una domanda sulla quale credo che pochi italiani abbiano mai riflettuto…

La curiosità per di più aumenta, dal momento che nella maggior parte delle lingue neolatine si usa tutt’altro termine. Vediamo in breve alcuni esempi:

ITALIANO

FRANCESE

SPAGNOLO

PORTOGHESE

Germania

Allemagne

Alemania

Alemanha

Tedesco

Allemand

Alemán

Alemão

L’etimologia della parola nella lingue esaminate viene dal tedesco antico Allmanis, dove all sta per «tutti» e man per «uomo», quindi «tutti gli uomini».

Guardando bene, la parola «tedesco» assomiglia un po’ alla parola deutsch e non è un caso: le due parole, infatti, hanno la stessa radice.

Nel medioevo, nel territorio della Germania (che non esisteva ancora come Stato) si parlava il latino insieme ad una lingua popolare chiamata theodisce. Questa parola proviene dai dialetti germanici e appare per la prima volta in un documento dell’anno 786 d.C. e significava semplicemente «del popolo». Quindi a differenza dal latino che era la lingua dei saggi, dei monaci e di chi sapeva leggere e scrivere, i tedeschi (ovvero die Deutschen) erano coloro che parlavano la lingua del popolo.

Da theodiscus si sviluppa la parola deutsch  e, in Italia, la parola «tedesco».

E la parola «Germania»?

Ci sono due teorie.

Una secondo la quale il termine «Germania» si forma a partire da Gar-man

Dove Gar (derivante dal verbo geren) significa «raccogliere» e man, come abbiamo già visto, significa «uomo». Quindi qualcosa del tipo «tutti gli uomini raccolti».

L’altra teoria, a mio parere altrettanto valida, suggerisce che la parola italiana «Germania» veniva già usata dai Romani che chiamavano così il territorio compreso tra i fiumi Reno, Danubio e il Mar Baltico.

Lo storico latino Tacito, per esempio, scrisse, nell’anno 98 d.C, il famoso trattato «De origine, situ, moribus ac populis Germanorum» nel quale vengono studiate le popolazioni germaniche da un punto di vista geografico ed etnografico.

Immagine

Curiosità

In Francia si usa più comunemente il termine allemand ma esistono anche, come concetti storici, le parole germanique e tudesque a dimostrare che non siamo i soli a possedere nel nostro vocabolario questa parola!

Fonti: viaggio-in-germania.de; etimologias.dechile.net
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...