Perché si dice: “avere una spada di Damocle sulla testa”?

Standard

spada“Avere una spada di Damocle sulla testa” è un’espressione molto usata in italiano per indicare un pericolo imminente, qualcosa di negativo che può accadere da un momento all’altro.

Questo curioso modo di dire deriva da una storia molto antica il cui autore, probabilmente, fu Timeo Tauromenio (356-260 aC.). L’episodio venne poi tramandato da Cicerone nelle sue Tusculanae.

Secondo la storia, Damocle era un cortigiano alla corte di Dionisio I, tiranno di Siracusa nella Sicilia del IV secolo a.C.

Damocle era molto invidioso della vita del re e passava le sue giornate desiderando di vivere nel lusso e nella ricchezza, proprio come il sovrano.

Dionisio allora decise di offrirgli uno scambio di ruoli per un giorno: lo invitò al banchetto e gli permise di sedersi sul suo trono.

Ma, alla fine della cena, Damocle alzò gli occhi verso il tetto e si rese conto che c’era una spada appesa proprio sopra la sua testa, sostenuta solamente da un crine* di cavallo.

Questo bastò per rovinargli la cena e farlo scappare dal trono impaurito, chiedendo al re di poter tornare al suo posto di cortigiano.

Dionisio aveva posizionato la spada sulla testa di Damocle per fargli comprendere che la vita di un uomo ricco e potente come lui non era così facile come lui credeva ma, al contrario, piena di pericoli e insidie.

Per questo motivo si usa l’espressione “avere una spada di Damocle sulla testa” quando ci si riferisce ad una minaccia incombente che può accadere all’improvviso.

Un’eccellente metafora, dunque, per esprimere il prezzo che gli uomini di potere devono pagare per le loro ricchezze.

spada-di-damocle

* crine = capello, pelo di cavallo.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...