Espressioni curiose: “Fare le corna”

Standard

Una delle caratteristiche che contraddistingue gli italiani è sicuramente l’abitudine di gesticolare quando si parla.

Alcuni gesti hanno significati specifici e sono conosciuti internazionalmente. Uno di questi è fare le corna con l’indice e il mignolo della mano.

Le corna possono avere significati diversi a seconda di come si fanno e del contesto in cui ci si trova. totò-corna-gesto corna

Normalmente, fare le corna con la mano rivolta verso il basso è un gesto di scaramanzia che serve ad allontanare la sfortuna. 

Se, per esempio, avete organizzato una gita al mare e qualcuno vi dice: “Domani pioverà tutto il giorno”, fare il gesto delle corna serve a scongiurare questa predizione e ad “allontanare” la pioggia.

A volte non è necessario fare il gesto con la mano per scongiurare la cattiva sorte, ma è sufficiente dirlo.

Per esempio:

“Com’è andato l’esame all’università?”

“Penso bene. Facciamo le corna!”

Un’altra espressione colloquiale che gli italiani usano spesso è “fare le corna a qualcuno”  per indicare un adulterio, un tradimento amoroso.

tradimento-corna

Per esempio:

“Giuseppe ha fatto le corna a Marina”, ovvero Giuseppe ha tradito Marina che è la sua fidanzata/moglie.

In una coppia, il traditore “fa le corna”, il tradito “ha le corna” e spesso si dice anche che “è un cornuto”.

Si pensa che questo modo di dire derivi dalla mitologia greca e, in particolare, dalla leggenda del Minotauro:

Il dio Poseidone aveva inviato al re di Creta Minosse un bellissimo toro bianco affinché lo sacrificasse in suo onore.

Minosse, affascinato dalla bellezza dell’animale, decise di non compiere il sacrificio.

Poseidone, dunque, infuriato per la disubbidienza del re, decise di vendicarsi facendo in modo che la moglie Pasifae, s’innamorasse del toro.

Dalla loro unione nacque il Minotauro, un essere a metà tra uomo e toro.

Gli abitanti di Creta, da quel momento in poi, iniziarono a prendere in giro il re Minosse con il gesto delle corna per ricordargli del toro con cui era stato tradito.

minotauro

In Italia, poi, e in particolare nella zona di Napoli, si usa un amuleto a forma di corno rosso come portafortuna. È molto comune vederlo appeso nelle macchine o nei taxi.

corno-portafortuna-cornetto-porta-fortuna

Si crede che questo oggetto serva ad allontanare la jella (sfortuna) e che serva per scongiurare il malocchio (secondo la credenza popolare si tratta del potere che hanno alcune persone di inviare delle maledizioni con lo sguardo).

Infine, il gesto delle corna può essere fatto sulla testa della persona che sta davanti a noi in una foto di gruppo. In questo caso non è altro che uno stupido scherzo…

berlusconi-corna

davvero molto stupido… 😕

 

 

 

 

 

Se siete curiosi di scoprire quali sono i gesti più comuni degli italiani vi consiglio di leggere quest’altro articolo! 😉

Annunci

Un pensiero su “Espressioni curiose: “Fare le corna”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...