Imparare l’italiano in Italia: le domande più frequenti

Standard

Ciao a tutti!

italiaMolto spesso i miei alunni mi chiedono dei consigli per imparare l’italiano in Italia e per questo oggi ho deciso di dedicare un articolo a questo argomento, cercando di rispondere alle domande più frequenti su questo tema.

Prima di tutto, ci tengo a sottolineare che, secondo me, imparare una lingua direttamente nel Paese in cui si parla è fondamentale se si vogliono ottenere dei risultati migliori e duraturi.

È ovvio che con questo non voglio dire che solo chi si traferisce in Italia potrà parlare bene l’italiano; ma ho notato, sia per esperienza personale che attraverso il mio lavoro, che chi ha l’opportunità di trascorrere un periodo all’estero ed entrare quotidianamente in contatto con madrelingua, riuscirà ad ottenere un linguaggio meno artificiale, più vicino alla realtà, imparando delle espressioni e un vocabolario meno “didattico” e più naturale.

Quindi, se avete l’opportunità di farlo e le vostre finanze ve lo permettono, vi consiglio vivamente di andare in Italia per un periodo, anche solo per poche settimane, per mettere in pratica quanto già sapete e per imparare moltissimo di più stando a contatto con la gente del posto. L’ideale, poi, sarebbe quello di frequentare un corso di lingua direttamente in loco; che sia intensivo o per solo poche ore al giorno vi assicuro che noterete la differenza!

Ma vediamo quali sono le 3 domande più ricorrenti quando si pensa di andare a studiare l’italiano in Italia:

Continua a leggere

Annunci

Alla scoperta della città eterna…

Standard

Il celebre scrittore, poeta e drammaturgo tedesco, Johann Wolfgang von Goethe disse una volta:

“Quando si considera un’esistenza come quella di Roma, vecchia di oltre duemila anni e più, e si pensa che è pur sempre lo stesso suolo, lo stesso colle, sovente perfino le stesse colonne e mura, e si scorgono nel popolo tracce dell’antico carattere, ci si sente compenetrati dei grandi decreti del destino.”

Roma non è semplicemente la capitale d’Italia, è la città più affascinante e ricca di storia che si possa immaginare.

Visitare la città eterna è qualcosa che bisognerebbe fare almeno una volta nella vita, ma cercare di vedere tutto in pochi giorni è quasi praticamente impossibile.

Ecco perché oggi vi propongo una lista intitolata “Visitare Roma in tre giorni e in 20 posti incredibili” dove troverete un elenco con le principali attrazioni turistiche della città, i monumenti più famosi e i luoghi che vale assolutamente la pena visitare.

Non si tratta di una lista esaustiva, naturalmente, ma di una piccola guida creata dagli utenti del sito minube.it per non perdersi le attrazioni più importanti se non si ha molto tempo a disposizione.

Spero vi piaccia!

collage roma

Le 15 migliori spiagge della Sicilia

Standard

L’estate è finalmente arrivata!sicilia-cartina

Avete già deciso dove passerete le vostre vacanze?

Io sì! Come ogni anno tornerò nella mia splendida isola…la Sicilia.

Ci siete mai stati? 🙂

Molti studenti mi chiedono quali siano i posti più belli da visitare in Italia. Molti di loro infatti conoscono solo le città di Milano e Roma.

Per questo motivo ho deciso, in occasione delle vacanze, di aprire una nuova sezione chiamata “In giro per l’Italia” dove, di tanto in tanto, pubblicherò delle liste di posti che secondo me vale la pena conoscere e che possono servirvi di ispirazione se volete visitare l’Italia e non avete le idee chiare su dove andare.

Siete pronti?

Per me l’estate è simbolo di mare e sole, per questo motivo ho scelto per oggi una lista che riguarda le 15 spiagge più belle della Sicilia.

Tra queste non potevano mancare l’Isola dei conigli, spettacolare riserva naturale nell’isola di Lampedusa! Io ci sono stata è credo che sia la migliore spiaggia che abbia mai visto!

isoladeiconigli

La bellissima Tonnara di Scopello:

tonnara Scopello

O la particolarissima Scala dei Turchi:

scaladeiturchi

Siete curiosi di scoprire le altre? 😉

Spero che questo post vi piaccia!

Buone vacanze!

 

Fonte immagini: minube.it