Intervista a Cristina Pepe: una italo-canadese con la passione per l’Italia

Standard

Oggi vi presento Cristina, una italo-canadese autrice del blog Un po’ di Pepe.

Ho avuto il piacere di intervistarla per voi per farmi raccontare di più sulla sua vita, il suo blog e la sua passione per l’Italia.


Hi Cristina! Can you tell us a little about yourself?

Ciao Silvia!  I was born in Orsara di Puglia (Foggia) Italia, and immigrated to Canada with my parents when I was 2 years old. We first lived in Thunder Bay Ontario, but brrr… it was too cold for us there.  The next year we moved to Vancouver BC on the west coast where I have lived ever since. In my ‘real’ job, I work at the pediatric hospital as a diabetes educator. I teach families how to manage when they have a child diagnosed with diabetes. I am passionate about art and Italian culture. I have been an ‘artist’ since the age of 5.  I am mostly a printmaker and painter, but I like to do everything, including making books by hand. My images reflect ancestral explorations and the passage of time. Family, friends, food, and my travels to Italia provide my inspiration!  I also love to write!  I belong to the Association of Italian Canadian Writers (AICW) and have a few stories in the process of being published.

Ciao Cristina! Puoi raccontarci qualcosa su di te?

Ciao Silvia! Sono nata a Orsara di Puglia (Foggia), Italia, e sono emigrata in Canada con i miei genitori quando avevo 2 anni. All’inizio vivevamo a Thunder Bay, in Ontario, ma brrr… faceva troppo freddo lì per noi. L’anno successivo ci siamo trasferiti a Vancouver BC, sulla costa occidentale, dove vivo ancora adesso. Il mio lavoro “reale” è quello di educatore diabetologico all’ospedale pediatrico. Insegno alle famiglie come tenere sotto controllo un bambino a cui è stato diagnosticato il diabete. Ma sono anche un’appassionata di arte e di cultura italiana. Fin da quando avevo 5 anni ho un’indole da “artista”. Principalmente creo stampe e dipingo, ma amo fare di tutto, anche libri a mano. Le mie immagini rappresentano esplorazioni ancestrali e il passare del tempo. La famiglia, gli amici, il cibo e i miei viaggi in Italia sono la mia fonte d’ispirazione. Inoltre, adoro scrivere! Faccio anche parte dell’Associazione degli Scrittori Canadesi Italiani (AICW) e al momento ho un paio di storie in processo di pubblicazione.

Continua a leggere

Annunci

Imparare l’italiano con i fumetti

Standard

State imparando l’italiano e volete migliorare il vostro vocabolario? Uno dei metodi più efficaci è sicuramente leggere molto testi in lingua originale.

ragazza-leggere-lettura-relax

In un articolo precedente vi avevo già spiegato come trarre il massimo beneficio dalla lettura per imparare una lingua e vi avevo suggerito alcune letture graduate in italiano.

Ma spesso i libri possono risultare troppo pesanti da leggere e difficili da capire. I fumetti invece utilizzano un linguaggio semplice e un vocabolario quotidiano,  più facile da comprendere e da memorizzare.

Ecco perché oggi voglio farvi conoscere alcuni fumetti italiani che potrete acquistare facilmente su Internet e che vi consentiranno di imparare nuove parole in modo facile e divertente!

Forse non tutti sanno che…

la parola “fumetto” è un diminutivo di fumo e si usa per indicare la nuvoletta all’interno della quale vengono scritte le frasi pronunciate dai personaggi della storia.

A seconda della forma della “nuvola” possiamo anche capire che azione stanno facendo i personaggi: se parlano, se sussurrano, se pensano, se gridano, ecc.

tipi di fumetto

Continua a leggere

Ti consiglio un libro – Letture in italiano per ogni livello

Standard

Molti studenti stranieri mi chiedono spesso consigli su quali libri italiani leggere. La verità è che la scelta è vastissima!

Ovviamente molto dipende dai gusti personali ma non solo…

Come già vi avevo spiegato in questo articolo, se si vuole migliorare il proprio vocabolario e trarre il massimo beneficio dalla lettura è necessario seguire alcuni piccoli accorgimenti.

Uno di questi è leggere qualcosa di adatto al proprio livello di conoscenza della lingua per evitare di scoraggiarsi o di annoiarsi facilmente.

Oggi ho pensato di proporvi alcuni libri in italiano, a mio parere interessanti, divisi per livelli.

Continua a leggere

Migliorare il vocabolario attraverso la lettura

Standard

 

Spesso si crede che per migliorare il proprio vocabolario e imparare nuove parole sia sufficiente leggere molto in italiano.

Per certi versi è vero che la lettura è un’attività utilissima ai fini di memorizzare nuovo lessico, ma è anche necessario sapere come fare.

Normalmente leggiamo per piacere e, anche se il libro è in un’altra lingua, non ci preoccupiamo di cercare le parole che non conosciamo sul dizionariolibro

Così facendo non impareremo nulla di nuovo, ma ci limiteremo a consolidare le parole precedentemente studiate o che già sappiamo.

Ecco perché oggi vi voglio dare alcuni consigli per trarre il maggior vantaggio possibile dalla lettura di libri in lingua straniera.

Se si studia italiano da poco, sarebbe meglio iniziare da letture semplici e brevi come per esempio potrebbero esserlo i libri per ragazzi. Il rischio di cimentarsi in una lettura troppo lunga e complicata è quello di annoiarsi e “soffrire” nel tentativo di arrivare fino alla fine.

Per imparare il vocabolario attraverso la lettura, è fondamentale segnare e cercare il significato delle nuove parole man mano che si incontrano, riflettere sul loro significato e, se necessario, trascriverle e ripassarle dopo aver terminato la lettura.

Allo stesso tempo, però, cercate di essere selettivi: non tutte le parole nuove sono utili da memorizzare. Alcune, ad esempio, possono essere troppo tecnicheantiquate.

Leggete e rileggete lo stesso paragrafo o lo stesso capitolo se non siete sicuri di averlo capito. Una lettura attenta, ma più lenta, è più efficace.  Quindi, non abbiate fretta!

audiolibroInfine, un altro suggerimento utile può essere quello di comprare degli audiolibri.

Leggere e ascoltare contemporaneamente vi aiuterà ad imparare anche la pronuncia delle parole nuove.